Le nuove SCARPA Drago Low Volume sono state presentate all’ultima edizione dell’Ispo Munich: ne ha parlato Valdo Chilese con la nostra Emma in questo video, ed approfondiamo quindi insieme le caratteristiche principali di queste scarpette da competizione.



Come dice il nome stesso SCARPA ha ridotto i volumi delle già preesistenti Drago, dando la possibilità anche ai piedi più piccoli di avere il piede ben fasciato e di riempire tutti i volumi della scarpetta; i volumi sono stati ridotti in particolar modo nel tallone, che si presenta più stretto in questo modello, e nel collo del piede, ora più basso.



Il tallone presenta anche un’importante innovazione tecnica dal punto di vista del tensionamento grazie ad un nuovo brevetto SCARPA, il PAF. Il tensionamento viene per la prima volta attivato dalla pianta del piede verso il tallone, rendendo la scarpetta molto più confortevole nella parte posteriore del piede; i tre buchi presenti vicino al tallone indicano una tensione molto elevata, mentre in altri modelli per arrampicatori principianti od intermedi (come le Origin) troveremo solo uno o due buchini ad indicare una tensione minore.



Le nuove Drago hanno anche avuto un’importante rivisitazione di colori che domineranno le prossime gare e molto probabilmente anche le Olimpiadi: le Drago Low Volume restano infatti un prodotto top level perfetto sugli spalmi, sui volumi e sui boulder strapiombanti. Sono delle scarpette morbide e con un’aggressività abbastanza pronunciata, molto sensibili sui piccoli appoggi e che possono essere utilizzate con grandi risultati anche su roccia, specialmente boulder.

 

Scopri tutti i prodotti a marchio SCARPA sul nostro online store e segui tutte le novità anche sulla nostra pagina Facebook ed  Instagram!



Drago LV SCARPA






18 febbraio 2020