Lo zaino di uno sci alpinista può assolvere svariate funzioni: portare solo il minimo necessario per delle brevi escursioni o una gara, oppure avere tanti scomparti quanta sarà l’attrezzatura che dovrai intercambiare. Vediamo quali opzioni ci offrono gli zaini da scialpinismo tra tasche per i ramponi, sacche idriche, scomparti separati per non bagnare i tuoi cambi e la possibilità di avere sempre tutto a portata di mano.



CAPIENZA


15-30 litri. Lo zaino da 15 litri rappresenta la soluzione perfetta per portare con sé lo stretto necessario per un’escursione in giornata che preveda di salire e scendere con gli sci a piedi. Riesce infatti a contenere l’indispensabile come cibo, acqua (spesso sono dotati di una tasca per sacca idrica) e un cambio leggero.



30-65 litri. Sono gli zaini più capienti, ideali per le escursioni più impegnative in cui hai bisogno di portare con te attrezzatura diversa per la salita e per la discesa. Possono essere dotati di uno scomparto apposito per i ramponi e di varie tasche che puoi raggiungere con le chiusure frontali o laterali; in molti casi oltre alle varie tasche, puoi trovare anche alcune slot per piccozze e bastoncini e delle comodissime daisy chain.

 


APERTURA


Frontale. L’apertura sulla parte anteriore dello zaino è consigliata per gli zaini più grandi, in cui l’accesso al materiale solo dall’alto può essere poco pratico. E’ molto comoda se vuoi appoggiare lo zaino a terra per avere un accesso diretto a tutto il materiale.



Dorsale. E’ comoda se vogliamo accedere al materiale tenendo lo zaino provvisoriamente su una spalla sola, ed è indispensabile negli zaini con una capienza importante per la stessa praticità dell’apertura frontale. Vince un punto in più per il fatto di poter accedere a tutto il materiale senza dover appoggiare lo schienale sulla neve.



Laterale. Spesso rappresenta un’opzione aggiuntiva per avere un ulteriore rapido accesso alle varie aree del sacco: più è grande il sacco, più il numero di aperture ne migliora la facilità di utilizzo.



Superiore. E’ la classica apertura dall’alto che caratterizza la maggior parte degli zaini al mondo, ed è pratica nei modelli a capienza ridotta.



SISTEMA DI CHIUSURA


Cappuccio con fibbie. E’ la chiusura che si associa per sua natura all’accesso al materiale dall’alto: è molto pratico ed ampiamente diffuso anche perché, contrariamente alle cerniere, è ormai molto facile sostituire le fibbie che si usurano col tempo. Un sistema di chiusura ovviamente non esclude l’altra, quindi è possibile avere nello stesso modello la compresenza di fibbie, cerniere lampo e roll top: a seconda che abbiamo bisogno di un accesso rapido (meglio la cerniera) o di un sistema in cui non ci sia il rischio di inceppamento (meglio le fibbie) decideremo quale sarà quella che fa al caso nostro.



Cerniera lampo. E’ estremamente rapida da aprire e chiudere e molto spesso è nel caso degli zaini da scialpinismo è predisposta per essere utilizzata anche con i guanti. A volte rappresenta solo un sistema di chiusura secondario riservato ad esempio alle tasche superiori o laterali, ma molti zaini con l’apertura laterale o frontale fanno totale affidamento sulla durata eccezionale delle ultime cerniere in commercio.



Chiusura a coulisse. La chiusura di questi zaini è estremamente comodo perché la parte superiore viene arrotolata su se stessa per trasportare il materiale nello spazio più compatto possibile.

 


CINTURONE


La presenza del cinturone permette di trasportare zaini anche molto pesanti scaricando moltissimo peso sui fianchi anziché sulle spalle; è sempre molto utile sapere se il cinturone può essere rimosso per ridurre la possibilità di aggancio involontario tra le fessure delle rocce.



PORTABASTONCINI e PORTAPICCOZZA


A seconda del tipo di scialpinismo che pratichi puoi scegliere tra modelli dotati di slot per i bastoncini e le piccozze oppure tra modelli più minimali ed essenziali che solitamente sono tipici degli zaini con una minore capienza.



SACCA IDRICA


La maggior parte degli zaini da scialpinismo ha una sacca idrica che ti permette di bere senza posare lo zaino in terra per cercare la borraccia.



zaini scialpinismo deuter



26 ottobre 2019