Per scialpinismo intendiamo la salita, la discesa ed il girovagare per pendii innevati, muniti di sci ai piedi, senza nessun aiuto artificiale che non siano le proprie forze. Lo scialpinismo si pratica quindi in quota scegliendo, come per l’escursionismo, itinerari di crescente intensità, lunghezza e dislivello man mano che si acquisisce l’esperienza necessaria. Il concetto di base è molto simile a quello dell’escursionismo: si può fare un anello, una parte di un itinerario prestabilito o raggiungere una vetta con dei materiali diversi a seconda del tipo di salita e si scende con gli sci.



A seconda del dislivello che si affronta e quindi della ripidità della salita, si può essere attrezzati di sci muniti di pelli di foca per migliorare la prensione sulla neve senza scivolare indietro, oppure ramponi, piccozze e bastoncini per le inclinazioni medie. Sono anche indispensabili uno zaino, degli scarponi adatti allo scialpinismo ed ovviamente un abbigliamento adeguato, caldo e traspirante.



Siccome lo scialpinismo si pratica fuoripista, completano il kit di attrezzatura necessaria il materiale per il soccorso, il casco, gli occhiali da sole ed i guanti.



Guarda la nostra sezione dedicata allo scialpinismo: troverai tutto quello di cui hai bisogno!



foto eric gachet, movement skis



26 ottobre 2019