Gli stili nel modo di mangiare, o se vogliamo dire così “le diete”, degli arrampicatori possono cambiare a seconda dell’attività che facciamo: ci nutriremo diversamente in una giornata di boulder e in una giornata di vie lunghe al sole, ma alcuni parametri possono riguardare veramente tutti. Avevamo accennato con la D.ssa Michela Del Torchio al discorso sulla stagionalità dei prodotti, ovvero su quali alimenti prediligere in una colazione invernale (ad esempio pane e lardo, come potremmo non ricordarcene!), ed ora vorremmo sapere se ci sono degli alimenti che vanno bene sempre e comunque ed altri che sono invece prettamente primaverili od estivi.



O: Buongiorno Michela, eccoci qua! Il caldo inizia a farsi sentire e noi archiviamo l’opzione pane e lardo o pane e burro per colazione. Verso cosa possiamo orientarci ora?


M: Ciao! Adesso sarebbe meglio preferire i grassi vegetali, per cui chi vuole fare l’ardito può provare pane con olio e un pochino di sale.  Altrimenti possono andare bene tutte le creme o i vari burri di frutta secca, come la crema di mandorle, di nocciole o di anacardi, ovviamente facendo attenzione alla qualità del prodotto e scegliendo quelli con 100% frutta secca.



O: A determinare la differenza nella scelta degli alimenti è una questione digestiva, di assorbimento, di prova costume..?


M: Nella medicina tradizionale cinese si dice che la digestione sia un processo che richiede fuoco, per cui altamente riscaldante. In inverno dobbiamo dare al nostro corpo alimenti caldi che non raffreddino tutto il processo, rallentando la nostra digestione, mentre in estate si può “calmare il fuoco digestivo” dando alimenti più freschi e veloci da digerire.



O: Per quanto riguarda i pasti principali come possiamo diminuire e con cosa possiamo integrare i grassi di origine animale?


M: Non dobbiamo eliminare del tutto i grassi animali; la cosa più importante sarebbe decidere un’opportuna cottura dell’alimento che scegliamo di mangiare. Ad esempio se vogliamo mangiare la carne rossa, dovremmo scegliere una marinatura nel limone o direttamente cruda; sarebbero da evitare le grigliate perché la cottura è molto lenta e calda!



O: Solitamente estate è sinonimo di gran frullatoni: a quali mix di ingredienti dobbiamo prestare attenzione, soprattutto per non appesantire troppo lo stomaco?


M: Più che frullatoni sarebbe bene consumare la frutta fresca intera, per cui largo alle macedonie con aggiunta di frutta secca o semi oleosi per bilanciare il picco iperglicemico.



O: Detto ciò, ci sono dei cibi che possono andare bene sempre e comunque e che possiamo tenere come paletti fissi della nostra dieta (proviamo così: le uova a colazione vanno sempre bene?


M: Direi tutto, facendo però attenzione a preferire gli alimenti freschi: quindi frutta e verdura di stagione, uova poco cotte (non sode), carne rossa cruda, pesce al vapore, legumi consumati freddi in insalata, cereali da chicco interi (riso, farro, orzo, miglio, quinoa) e gelati di qualità!



Grazie Michela, a presto!!

 


cosa mangiare in arrampicata



14 maggio 2020