Quasi tutte le sale di boulder più all’avanguardia hanno aggiornato la tracciatura dei boulder con le prese Dual Texture (su Oliunìd trovi quelle di 360 Holds e Core Climbing): a volte le riconosci per il doppio colore che ne evidenzia le superfici diverse, altre volte ti basta mettere il piede sopra alla parte liscia per renderti conto che la regola “spalma il piede dove vuoi in aderenza” in quel caso non funziona. In genere si ha un primo impatto agghiacciante con questo tipo di prese, ma poi se ne apprezzano pian piano le virtù.



Si tratta di prese in poliuretani con una lavorazione particolare che fornisce due grip diversi: una parte come dicevamo è molto liscia, mentre il resto della superficie ha una normale texture con la classica tenuta gripposa. Sono progettate in modo da rendere l’arrampicata più tecnica e, se vogliamo, più completa dal punto di vista del movimento: molto spesso è infatti impossibile arcuare, e con una buona probabilità sarà addirittura difficile usare il pollice. Questo ti costringerà a posizionarti diversamente, sfruttando maggiormente i grandi muscoli e tutta la zona del core per riuscire a fare la stessa forza a mano aperta o comunque a dita stese.



Per quanto riguarda gli appoggi per i piedi diventeranno ovviamente molto più ridotti e limitati, costringendoti a puntarli con una precisione che non ammette errori: alcuni appoggi veramente piccoli ti lasciano una superficie di appoggio “granosa” degna dei più invisibili microcristalli di granito. Sarai “costretto” quindi ad arrampicare con una precisione chirurgica, imparando a valorizzare gli svasi a sviluppare una body tension fotonica e ad utilizzare i piedi al meglio, preparandoti sia per un’arrampicata molto tecnica sui piccoli appoggi che per i boulder di compressione su prese grandi. Se sei un garista o un appassionato di boulder indoor e ti trovi con una frequenza disarmante alle prese con gli spalmi sui volumi, ti consigliamo di provare qualche scarpetta no-edge, espressamente progettata per questi utilizzi!





8 marzo 2020