Ormai conosciamo bene la D.ssa Michela Del Torchio: l'abbiamo incontrata per parlare di spuntini e cene, ed ora affrontiamo la colazione prima di una giornata di arrampicata!


O: Ciao Michela, parlando dello spuntino ci hai detto di ascoltare le nostre appetenze che assecondo delle esigenze che il nostro corpo ci comunica, quindi vale anche per la colazione, ovvero può andare bene sia dolce che salata?


M: Ciao a tutti! In realtà a colazione sarebbe sempre meglio mangiare salato, utilizzando di base del pane tostato al quale andremo ad aggiungere un po’ di proteine e grassi, come un po’ di burro o, se preferiamo, dell’olio extra vergine di oliva. Se ci va possiamo anche alternare tra le varie giornate delle uova strapazzate, del prosciutto crudo o della ricotta.



O: Come possiamo bilanciare invece una colazione dolce?


M: E’ difficile riuscire a bilanciare delle colazioni dolci perché si corre comunque il rischio che ci facciano venire fame dopo il primo tiro! Comunque se proprio non possiamo stare senza pane e marmellata oppure senza pane e miele, ricordiamoci di accompagnarli sempre con della frutta secca. Possiamo avere una buona alternativa con delle creme neutre di frutta secca come la crema di mandorle o di nocciole che non abbiano zuccheri o altri ingredienti aggiunti.



O: Sulle bevande carta bianca?


M: Sì possiamo viaggiare tranquilli con tè, tisane e caffè; occasionalmente possiamo bere anche del latte vegetale, possibilmente senza troppi additivi.



O: Come ci regoliamo rispetto alla stagionalità? Immaginiamo che dobbiamo prepararci diversamente ad una giornata all'aria aperta in pieno inverno e in piena estate.


M: Certo, in pieno inverno possiamo permetterci di abbondare con i grassi di origine animale come il burro chiarificato, ricco di antiossidanti, oppure delle fettine di lardo o ancora un po’ di formaggio stagionato come il parmigiano reggiano. In estate al contrario possiamo prediligere i grassi vegetali come l’olio o la crema di sesamo Tahin; se troviamo il gusto poco gradevole, possiamo aggiungerci un po’ di miele.



O: Abbiamo parlato del cioccolato fondente come alimento che ci può aiutare ad integrare micronutrienti come il magnesio, hai altre prelibatezze con cui possiamo rallegrarci la mattinata?


M: Assolutamente sì,possiamo abbinare anche pane, ricotta e cioccolato o pane, ricotta e miele.



O: Inutile far finta di non sgarrare mai, alzi la mano chi non mangia un croissant ogni tanto! Quindi dicci, andiamo di marmellata o cioccolato?


M: Se proprio è inevitabile meglio il cioccolato, perché la brioche alla marmellata unisce gli zuccheri del croissant agli zuccheri della frutta ed allo zucchero puro usato per la marmellata! Meglio andare sul cioccolato o cioccolato e nocciole, dove la presenza di qualche proteina e grasso in più cerca di limitare i danni di un picco di dolcezza.

 

 

 colazione arrampicata

 

 

Ogni notizia o consiglio su diete o regimi alimentari contenuti nel sito www.oliunid.it devono intendersi al solo scopo informativo.
Tali informazioni non devono mai sostituire la consulenza personalizzata di un medico dietologo o nutrizionista. Pertanto, ogni decisione presa sulla base di queste indicazioni dev’essere intesa come personale e secondo propria responsabilità.
Un programma alimentare indicativo infatti, non può in ogni caso sostituirsi alle scelte del Medico, che rimane sempre il decisore ed il responsabile finale.



29 settembre 2019