Si è concluso sabato sera alla palestra Urban Wall il Milano Climbing Expo 2019, in quella che è stata un’edizione ricca soprattutto di interazione tra partecipanti ed ospiti. I workshop legati all’arrampicata sono stati molto apprezzati e seguiti dagli iscritti che hanno potuto arrampicare con Laura Rogora, Stefano Ghisolfi, Gabriele Moroni e Giorgia Tesio, ma che hanno anche avuto modo di cimentarsi con la teoria e la pratica di un buon allenamento a secco guidati da Silvio Reffo e Andrea Giani.



Allo stesso modo chi ha voluto approfondire le tecniche di arrampicata in fessura, dry tooling, manovre di sosta o sulle big wall, ha avuto modo di confrontarsi con degli esperti di altissimo livello come Jorg Verhoeven e Katharina Saurwein, Jacopo Larcher e Barbara Zangerl o Federica Mingolla e Luca Moroni. Moltissime anche le persone che hanno voluto provare ad arrampicare insieme agli atleti del paraclimbing guidati da Pietro Dal Prà e Michele Maggioni in un workshop inedito e diverso dal solito.



Per quanto riguarda la gara nella specialità boulder, è stato Gabriele Moroni a conquistare il primo posto, seguito da Jakob Schubert e l’atleta della nazionale cinese Pan Yufei; tra le donne vince la giovanissima Jessica Pilz, seguita da Katja Kadic e Stasa Gejo. Nella difficoltà domina la classifica maschile Jorg Verhoeven, seguito da Stefano Ghisolfi e Marcello Bombardi, mentre tra le donne la vittoria va alla cinese Zhang Yuetong; secondo posto per Maja Vidmar e terzo per Laura Rogora.



Ti aspettiamo per la prossima edizione!



credits Eddie Fowke



29 gennaio 2019