Come per la classifica delle sale boulder più grandi del Nord Italia, presentiamo l’ammenda all’elenco delle sale boulder del centro-sud con tre “perle”: The Change Pescara, Geko Modena ed Arterisko Macerata.



The Change Pescara, 150 mq. Tra le palestre d’Abruzzo abbiamo scelto lo spirito della Climbing Revolution della palestra The Change: 550 mq totali divisi tra corda e boulder, con una proposta di attività molto energica: pilates, yoga e stretching per prenderci cura dei nostri muscoli, ma anche TRX e corsi di arrampicata per ogni livello (compreso quello per adulti in pausa pranzo) per spingere al massimo il nostro allenamento!



Geko Modena, 200 mq. Una struttura sia boulder che con la corda interessante soprattutto per i “progetti” che promuove: innanzitutto il recupero dell’attività sportiva rivolta principalmente agli studenti, ma anche l’attività di inclusione per studenti disabili che permette loro di vivere un’esperienza sportiva insieme ai compagni di scuola. Molte opzioni anche tra i corsi, con un’attenzione particolare all’allenamento specifico per l’arrampicata: il Functional Climbing Training, il Master Arrampicata ed il Geko Training ti aspettano!



Blockhaus 2.0 Pescara, 300 mq. Con un recente ampliamento della struttura, la palestra offre una sala boulder adatta sia a chi ha un alto livello (è infatti sede anche di gare boulder regionali), sia ai principianti ed ai bambini grazie a specifiche pareti introduttive. Ha una sala per l’allenamento a secco tra le più fornite del sud Italia con ben sei travi, Pangüllich, anelli, sbarre, TRX e naturalmente un ampio spazio per l’allenamento a corpo libero. Dalla sala pesi all’area relax, tutto l’ambiente è curato nei dettagli. 



Arterisko Macerata, 300 mq. Ed eccoci alla “involontariamente esclusa” numero uno della classifica delle palestre del centro sud, l'Arterisko di Macerata! Trecento metri quadri sono dedicati al boulder ma, oltre ad avere uno spazio ancora più grande dedicato alla parete con la corda, la parete più sorprendente è quella per il drytooling! I corsi sono tra i più interessanti di tutta la penisola: non solo corsi di arrampicata e boulder, ma anche alpinisimo, manovre di corda, soccorso ed autosoccorso. Assolutamente geniale il corso Teach-tech-tips per tutti i trucchi "del mestiere" per migliorare la teoria e la pratica delle proprie prestazioni su roccia!



fonte: mountainblog.it



18 dicembre 2018