Non esiste un trave che non sia allenante, ma scegliere quello più idoneo al proprio livello può cambiare i risultati del nostro allenamento! Vediamo quindi le caratteristiche dei travi più apprezzati sul mercato!



Beastmaker 1000/2000. Questi due travi sono in tra i più polivalenti, sia che tu sia a livello principiante, intermedio o evoluto. Il 1000 è indicato per chi sta iniziando ad allenarsi a secco, mentre il 2000 è uno dei pochi travi studiati esclusivamente per chi ha già un buon livello di forza nelle dita ed una discreta esperienza con le sospensioni, trazioni e l’allenamento specifico in generale. E’ realizzato totalmente in legno, fattore che influisce positivamente sia sulla pelle che sull’allenamento stesso: il materiale, più difficile da tenere rispetto alla resina, stimola maggiormente lo sforzo muscolare.Trovi qui la nostra recensione del prodotto, mentre sul sito ufficiale puoi scaricare l'App Beastamaker per iniziare da subito con il tuo allenamento.



Smog. La Smog produce in Italia i più diffusi travi in resina, con un’ampia gamma di scelta tra possibili tacche e microtacche, prensioni svase e maniglie. Si può scegliere tra modelli più basilari, con prese e tacche di medie dimensioni, o più evoluti con tacchette sfuggenti e svasi estremi: rientrano quindi tra i più versatili ed adatti ad ogni livello e la loro efficacia è ormai collaudata da anni di feedback positivi da parte degli arrampicatori, soprattutto nei modelli Medio e Grande.



Trango - Rock Prodigy ForgeRock Prodigy Training Center. La Trango ha lanciato sul mercato dei travi un’idea all’avanguardia, ovvero la soluzione di dividere il trave in due pezzi simmetrici: in questo modo possono essere montati a misura di tutti, a distanza più o meno ravvicinata, e soprattutto si può variare la tipologia degli esercizi man mano che si migliora con l’allenamento. La resina è molto fine e le prensioni accontentano tutti: maniglie buone per il riscaldamento, ma anche prensioni per i livelli più evoluti come tacchette smussate, svasi e pinze. Anche Trango propone la combinata trave + app che puoi scaricare anche da Google Play. Trovi qui la nostra recensione del prodotto.



Surfaces for climbing. E’ il famoso trave Progression elaborato da Eva Lopez, costituito da otto tacche che vanno dai 10 ai 24 mm. La dimensione crescente (o meglio decrescente) permette un utilizzo molto ampio di questo attrezzo man mano che il tuo corpo si adatta alle prensioni delle tacche, ed è specifico per chi vuole lavorare sulla forza delle dita. Qui puoi leggere la nostra recensione del prodotto.



Entre Prises. Il Training Board è il trave utilizzato nel libro “Jollypower”, e quindi permette di allenarsi su una varietà di esercizi non indifferente, già studiati per tutti i livelli. Realizzato in resina, offre una delle più vaste gamme di prensioni su cui vogliamo allenarci, dalle prese buone agli svasi e gli esercizi che possiamo inventarci qui sopra sono quasi infiniti.



E’ tempo di allenarsi: scopri tutte le nostre offerte sui travi!



Trave arrampicata Beastmaker


12 novembre 2018