Ogni volta che si parte per un’attività in montagna, che sia boulder in ambiente alpino, una via lunga o anche solo un’escursione in una valle un po’ più isolata, si va sempre con l’incognita della “ricettività” del cellulare. Si è sempre considerato questo aspetto come parte del pacchetto “attività in quota" ma, se ti è successo di essere in una situazione di emergenza, saprai che poter comunicare in montagna è un presupposto basilare per la tua sicurezza.



Dall’idea di Simone Lucarini, tutt'ora Responsabile del progetto, nasce quindi Rete Radio Montana, che viaggia sulla frequenza radio di libero uso in banda PMR-446 (UHF) unificata a livello nazionale. Contando ora su una ventina di appassionati di montagna e soccorso, il progetto è riuscito ad estendersi in una decina d'anni su tutto il territorio nazionale, catturando l'attenzione di sempre più numerosi frequentatori delle nostre montagne. 



Naturalmente l’efficacia del progetto si amplifica con l’aumentare degli iscritti: basta entrare sul sito Rete Radio Montana e registrarsi chiedendo il proprio identificativo radio. Potrai interagire con gli altri iscritti per dare o chiedere informazioni meteorologiche o sulla neve, sulle vie ferrate o sulla sicurezza delle attività di volo e, sempre sul sito, potrai anche vedere l’elenco dei rifugi che partecipano al progetto.



L’idea che sta alla base di Rete Radio Montana non è comunque quella di sostituirsi al ruolo del Soccorso Alpino, ma di collaborare con esso, fornendo un servizio che riguarda principalmente la prevenzione di ogni tipo di incidente in montagna e di supportare il soccorso in emergenza tramite comunicazioni aggiuntive. In alcune regioni come Emilia, Lazio ed Abruzzo la partnership con il Soccorso Alpiuno e Speleologico è già stata ampiamente collaudata tramite delle comunicazioni dirette anche tra l'infortunato ed i soccorritori.



L’iscrizione al sito è gratuita ed è rivolta non solo agli amanti della montagna, ma anche a chi pratica attività di volo, escursioni nei boschi ed in MTB: più iscritti si trovano nella stessa zona, più il progetto risulta efficace. Condividi e diffondi insieme a noi questa importante iniziativa per la prevenzione degli incidenti in montagna: visita il sito ed iscriviti per avere il tuo identificativo.



Radio Montana 



9 maggio 2019