La scelta del diametro ideale quando si compra una corda non è solo una questione di preferenze personali, ma anche un elemento chiave in termini di sicurezza e di maneggevolezza. Spesso si tende ad associare il diametro sottile solo ad arrampicatori esperti, ed il diametro più largo a chi è al primo acquisto di una corda, ma ci sono anche altri fattori da tenere in mente quando dobbiamo scegliere quale corda comprare.



Edelrid, da sempre leader assoluto nella produzione di corde per arrampicata, dedica un capitolo al tema delle corde sottili sul celebre Ropebook, che anche tu puoi scaricare gratuitamente da internet. Spesso la corda sottile (parliamo di corde singole con diametri tra 8,5 e 9,2 mm) viene preferita per la sua logica leggerezza sia in fase di trasporto, ovvero di avvicinamento alla falesia, sia per la leggerezza quando la si passa nei rinvii, soprattutto in vie molto strapiombanti o particolarmente lunghe. E’ infatti fuori di dubbio che una corda sottile scorra meglio nei rinvii, creando meno attrito nell’attrezzatura, ma è anche molto evidente che un diametro minore implichi una maggiore facilità all’usura: il numero di cadute UIAA sopportate è infatti generalmente minore rispetto ad un modello simile ma più robusto.



Più che adatte solo ai principianti, le corde più spesse (diametro tra i 9,5 ed i 10,5 mm) sono adatte anche a chi prova molto le vie con la corda dall’alto, qualsiasi sia il livello, o da chi le “lavora” molto, sottoponendole a numerosi voli ed altrettanti resting. Le corde sottili, per contro, sono ideali per chi arrampica molto a vista o flash, dove una corda pesante da rinviare può davvero fare la differenza sul risultato.



Naturalmente il dispositivo assicuratore deve essere ottimizzato per la corda che scegliamo: spesso le corde di diametro molto sottile non sono compatibili, oppure possono essere utilizzate ma con un’attenzione particolare da parte di chi sta assicurando. Fare sicura con una corda di diametro inferiore ai 9,2 mm richiede infatti un adattamento particolare da parte di chi la utilizza; in ogni caso Edelrid raccomanda di utilizzarle sempre con gli appositi guanti da sicura, in modo da evitare il rischio di abrasioni o bruciature.



Se vuoi saperne di più, scarica l’Edelrid Ropebook per leggere tutto quello che c’è da sapere in merito alle corde da arrampicata.

 

 

Fonte: Edelrid

 

ATTENZIONE: Questo articolo è solo a scopo informativo e non pretende di spiegare esaustivamente il corretto funzionamento dei vari attrezzi citati, per cui si rimanda ai rispettivi manuali di utilizzo. I nostri consigli sono da prendere solo come parte integrante di un processo di formazione e di pratica che ogni arrampicatore deve affrontare con istruttori qualificati per arrivare a padroneggiare queste tecniche di assicurazione. Questo articolo non pretende di essere esaustivo, nè di sostituirsi ad una formazione specifica sull'assicurazione in arrampicata sportiva, per la quale è necessario verificare le proprie capacità con istruttori qualificati.


edelrid topaz Pro Dry 9,2

edelrid topaz Pro Dry 9,2



20 giugno 2019