5 luglio 2017


Si sono svolti lo scorso weekend nella struttura di arrampicata indoor di Campitello di Fassa (TN) i Campionati Europei 2017 per le specialità Lead e Speed con colpi di scena, finali spettacolari e atleti che si sono dovuti misurare con una nuova formula di gara.


C’erano solo 6 minuti di tempo per agguantare il top, condizione che probabilmente ha influito sulla pressione psicologica degli arrampicatori, creando una classifica che non tutti si aspettavano, nonché sulle qualifiche della semifinale. Janja Garnbret sale infatti agevolmente tutta la via, ma oltre il tempo limite, non convalidando quindi il suo top e piazzandosi seconda dietro alla Verhoven. Non si è fatta invece intimorire dal tempo Laura Rogora, 16 anni e una scalata impeccabile, che si aggiudica il sesto posto in finale, ed oggi la prima pagina dei principali siti di arrampicata.


Gara memorabile anche per Marcello Bombardi, che chiude al settimo posto dietro a nomi come Desgranges, Ondra e Schubert, che salgono sul podio. I risultati degli altri italiani in gara sono: 10° posto per S. Ghisolfi, 12° M. Piccolruaz, 15° F. Schenk e 25° per F. Vettorata. Nella categoria femminile, 19° posto per c. Ghisolfi.


La prossima gara Lead, a livello nazionale, sarà il Campionato Italiano a Valdagno sabato 4 Novembre.

 

Foto: www.newspower.it