La notizia della salita in autosicura di Mare, via di 8c­+ nel Mt. Futago, è solo l’ultima di una serie di risultati importanti che riguardano i giapponesi su roccia. Keita Kurakami è forse il meno conosciuto, ma la sua salita in questo stile sembra essere la più dura mai realizzata fino ad ora (fonte: woguclimbing). La via era stata aperta da Sachi Amma, che recentemente è comparso su tutti i principali siti di arrampicata per aver salito Stoking The Fire, 9b: per lui è la terza via di questa diffiicoltà.



Yuji Hirayama continua a sorprendere: dopo essere stato il primo arrampicatore a chiudere un 8c a vista nel 2017, mantiene alto il livello e libera Time Machine, 8c+ a Gozeniwa, una delle falesie storiche del Giappone. Livello sempre altissimo e personaggio estremamente leggendario!



Ad onorare la roccia dell’estremo oriente, anche se in maniera un po’ insolita, ci hanno pensato anche James Pearson e Caroline Ciavaldini che, come avevano annunciato qui su Oliunìd in una recente intervista, sono andati a riscoprire proprio con Yuji Hirayama la pratica dello Sawanobori, ovvero l’arrampicata nelle cascate (ebbene sì, di acqua!). Ecco finalmente, il tanto atteso video!



Yuji Hitayama





1 aprile 2019