Quando il caldo avanza lungo tutta la Pianura Padana, non resta che salire di quota ed avvicinarsi il più possibile a rifugi e camosci: il Rifugio Lagoni rappresenta la soluzione ideale per chiunque si trovi tra Liguria ed Emilia Romagna.



Ad una altezza di 1200 metri la zona del Rifugio Lagoni offre un po’ di aria fresca e massi di arenaria sparsi tra i boschi che, con un po’ di voglia di spostarsi, regalano passaggi per tutti. La qualità della roccia e di alcune linee, così come il paesaggio nei settori vicino al lago, è davvero elevata, mentre i settori che si trovano salendo lungo la strada per il rifugio sono più immersi nella vegetazione del bosco. A compensare il fatto che i massi siano un po’ lontani tra loro e che occorra spesso fare spostamenti in macchina, c’è il vantaggio che gli avvicinamenti sono quasi sempre molto brevi (massimo dieci minuti) ed abbastanza comodi; inoltre le cadute sono in piano, il che permette di poter arrampicare senza una carovana di crashpad.



In quest'area ci sono inclinazioni per tutti i gusti, il che porta ad un tipo di arrampicata molto varia e completa: dalle placche super tecniche ed avare di prese come solo quelle in arenaria possono essere fino ai passaggi più dinamici su massi strapiombanti, puoi sicuramente trovare quello che fa per te. La grana non è finissima, ma se le condizioni sono buone, e prendendola un po’ con calma, puoi arrampicare qui anche più giorni di fila senza devastarti la pelle.



Il Rifugio Lagoni rappresenta il punto più alto raggiungibile in macchina da cui puoi andare a piedi ai settori vicino ai laghi; ovviamente è anche un ottimo punto di sosta sia per dormire che per mangiare con un menù di piatti locali a dir poco imperdibili. Nel parcheggio del rifugio è anche possibile dormire in furgone, mentre è vietato montare la tenda o campeggiare liberamente: il campeggio più vicino si trova a Berceto, ma ti sconsigliamo di fare la strada tortuosa che porta dal campeggio ai massi più giorni di fila.



L’unica guida che riporta informazioni sull’area del Rifugio Lagoni è I-Bloc, e forse questo è uno dei motivi per cui è considerata più che altro un’area da “local” con poche visite da parte di altri arrampicatori; resta comunque un’area di cui si può pienamente fruire e gioire in piena estate, e quindi merita di essere visitata con un po’ di spirito d’avventura anche da qualche climber in più.

 


Lagoni Boulder



16 giugno 2019