“Crack School” è una serie di video di casa Wild Country dove vengono dati consigli e lezioni sulla scalata in fessura. Nell’episodio numero 5 l’arrampicatore inglese Tom Randall fornisce suggerimenti su come piazzare correttamente l’attrezzatura di modo che, in caso di caduta, si possa essere protetti in maniera più adeguata. Molto spesso si arriva stanchi a dover piazzare la protezione, e ci si dimentica di prestare attenzione ad alcuni particolari che però possono essere determinanti in caso di caduta.



Per quanto riguarda i dadi, il primo consiglio è di non piazzarli ad un’altezza superiore a quella dove ci troviamo, ad esempio con la massima estensione del nostro braccio, che è un po’ ciò che d’istinto verrebbe da fare a tutti. Si andrebbe infatti ad ostacolare quasi sicuramente una buona presa per le mani, e i due moschettoni del rinvio molto probabilmente daranno fastidio alla nostra progressione, venendosi a trovare proprio all’altezza delle due mani. Un altro errore comune con i nut è quello di sceglierli di dimensioni un po’ troppo grandi, togliendo così spazio per una buona presa per la mano. Un dado leggermente più piccolo (piazzato più a fondo nella fessura) non toglie molto in termini di sicurezza, ma può agevolare di molto la nostra arrampicata.



Per quanto riguarda i friend, l’errore più comune riguarda l’angolo con cui vengono posizionati. Molto spesso vengono infatti inseriti perpendicolarmente alla roccia, mentre sarebbe molto più sicuro posizionarli già verso il basso, prevedendo approssimativamente la direzione della corda in caso di caduta. In caso di friend molto grossi, è consigliabile inoltre posizionarli più a fondo nelle fessure, di modo che si incastrino meglio e tu abbia più spazio per mettere mani e piedi.



Tutto questo viene spiegato molto chiaramente da Tom Randall che ci mostra in modo molto chiaro come pochi suggerimenti possano farci scalare un po’ più tranquillamente. Gli altri episodi della serie, che consigliamo di guardare a chiunque si voglia avvicinare a questo sport, mostrano le tecniche di arrampicata trad e tutte le varianti possibili di incastri di mani, piedi e ginocchia.





Tom Randall Wild Country Crack School arrampicata trad

Tom Randall sul suo: arrampicata in fessura!


29 dicembre 2017