L’imbrago da arrampicata, così come il resto dell’attrezzatura tessile, si può lavare seguendo o le indicazioni fornite dal produttore o alcune linee generiche che troviamo sul PDF “Consigli per proteggere l’attrezzatura” di Petzl. Mantenere l’attrezzatura DPI in ottime condizioni non è solo una questione estetica, ma di assoluta importanza anche dal punto di vista della sicurezza: solo su un imbrago pulito possiamo infatti avere una buona leggibilità della tracciabilità del prodotto e delle sue caratteristiche tecniche. Ancora più rilevante di questo è la possibilità di riuscire ad identificare solo su un imbrago pulito i primi segni di usura sui materiali più sensibili come le fettucce e le cuciture.



Puoi lavare l’imbrago sia a mano che in lavatrice: in entrambe i casi è indispensabile l’utilizzo esclusivamente di sapone di Marsiglia e di acqua tiepida ad un massimo di 30°. Nel caso tu lo voglia lavare a mano, puoi aiutarti con uno spazzolino per togliere eventuali residui di terra o fango, o puoi lasciarlo preventivamente a bagno soprattutto se hai scalato in prossimità del mare.


 

Se preferisci metterlo in lavatrice, puoi usare un programma specifico per lavaggi sintetici delicati, ricordandoti di disattivare la centrifuga. Petzl inoltre consiglia di mettere l’imbrago in una custodia in tessuto, di quelle apposite per i lavaggi, in modo da non rovinare la lavatrice con le fibbie. Anche in questo caso l’unico detergente appropriato è il sapone di Marsiglia.



Puoi mettere ad asciugare l’imbrago solo all’aria aperta: Petzl sconsiglia l’uso dell’asciugatrice. L’ideale, come sempre, è di non appendere l’imbrago direttamente all’esposizione dei raggi solari, ma in un posto ombreggiato e riparato. Sia dopo il lavaggio che dopo un normale utilizzo in falesia puoi mettere via l’imbrago quando sarai certo che sia totalmente asciutto e che non abbia più nessuna traccia di umidità.



 

ATTENZIONE: Questo articolo è solo a scopo informativo e non pretende di spiegare esaustivamente il corretto funzionamento dei vari attrezzi citati, per cui si rimanda ai rispettivi manuali di utilizzo. La decisione di quando sia il caso di ritirare l'imbrago è responsabilità dell'arrampicatore che ne conosce la storia e l'utilizzo che ne è stato fatto. In caso di dubbio, consigliamo di sostituire sempre l'attrezzatura.

 

SE RITIENI CHE POTREBBE ESSERE IL MOMENTO DI SOSTITUIRE IL TUO IMBRAGO, PROBABILMENTE LO E'. 



Fonte: Consigli per proteggere l'attrezzatura di Petzl

Petzl Sitta

Imbrago Petzl Sitta


2 agosto 2019