Nella vasta quantità di roccia che caratterizza la Spagna, Siurana rappresenta una delle falesie più belle dove recarsi in inverno. Eletta anche dal Grimper 2012 tra i 20 posti migliori al mondo per arrampicare, è senza dubbio un grande classico delle vacanze invernali di francesi, italiani ed ovviamente spagnoli.

 

 

Siurana si trova vicino al caratteristico paese di Cornudella de Montsant, piccolo ma comunque sufficientemente grande da ospitare un negozio di arrampicata molto fornito, panetterie interessanti, un campeggio che funziona anche da ritrovo per gli arrampicatori ed anche una gite. Molto spesso la visita a questa falesia si associa ad una tappa anche a Margalef, che si trova a circa mezz’ora di macchina da qui.

 

 

L’arrampicata, a differenza di altre falesie ora più in voga come Santa Linya, accontenta tutti: le difficoltà spaziano dal facile all’estremo, ed anche le lunghezze e gli stili dei tiri variano molto da settore a settore. A differenza della vicina Margalef, qui si arrampica su calcare a tacche e buchi; i settori sono quasi tutti esposti a sud, il che la rende una meta perfetta per chi vuole scalare in Spagna tra il tardo autunno e l’inizio della primavera. Essendo situata leggermente più in alto di Margalef, spesso si salva dalla nebbia che avvolge quest’ultima, ma non è una regola.

 

 

Durante le vacanze di Natale i parcheggi di Siurana si trasformano in vere e proprie aree camper (non attrezzate, ovviamente!), un po’ perché il campeggio, che rappresenta l’opzione più economica per dormire, è quasi sempre pieno o comunque congestionato, un po’ perché l’unione fa la forza e tutto sommato sembra un’usanza ben tollerata dagli abitanti. In ogni caso è buona norma cercare di non lasciare tracce del proprio soggiorno, se così vogliamo dire, per far sì che il “placet” degli spagnoli resti tale ancora a lungo. Il giorno di riposo può anche essere una buona occasione per dare il proprio supporto all’economia locale, facendo colazione o merenda alla pasticceria in centro al paese, che offre anche wi-fi gratuito e panini farciti in ogni modo sul momento, oppure bevendo una birra al campeggio, dove tra l’altro ci si può rivolgere per qualsiasi informazione sulle vie o sul posto, oltre che per acquistare la guida.

 

 

E se non puoi resistere alla tentazione di postare una foto al mare in inverno, le spiagge di Tarragona sono a solo un’oretta di distanza in macchina.


 

Mina Leslie-Wujastyk arrampicata siurana

Mina Leslie-Wujastyk a Siurana, foto Calum Muskett

 

 

Falesia arrampicata Siurana



24 gennaio 2018