Versante Sud ha raccolto in un volume l'esperienza di Roberto Bassi, l'arrampicatore che negli anni '80 insieme a Manolo e Mariacher ha scoperto la valle del Sarca e ha aiutato ad introdurre l'arrampicata sportiva in Italia e in Europa. Zanzara e Labbradoro è parte della collana I Rampicanti di Versante Sud, dedicata ai personaggi che hanno fatto la storia dell'arrampicata.

 



Andrea Polo, Gabriele Gorobey e Carlo Giuliberti hanno compiuto la prima libera di Never the Same, multitiro di 12 lunghezze e 670 metri in Madagascar. La storia di questa via di granito compatto è iniziata alla fine degli anni '90, quando Erik Svab, Rolando Larcher e Marco Sterni aprirono la via ma senza riuscire a tirare tutte le lunghezze in libera. Diciassette anni dopo è arrivata la prima libera completa, con la squadra che si è divisa i tiri e ha portato in catena tutta la via, con un grado massimo di 8a+ in placca sul decimo tiro.

 



Jacopo Larcher ha ripetuto Lapoterapia, 8c nella falesia di Osso. Jacopo ha deciso di salire la via sportiva, liberata da Alessandro Manini nel 2012, utilizzando l'attrezzatura dell'arrampicata trad. Il suo è il racconto di una via che non offre possibilità di protezione nella prima parte, fino all'altezza del terzo spit! Successivamente la via offre comunque poca protezione, soprattutto nel passaggio chiave in fessura.


Leggi le altre novelle d'arrampicata.