“Bloccaggi in monodito” e “”Strani movimenti funk”. Stando a quanto racconta Adam Ondra, la prima via 9c al mondo potrebbe essere così. Il progetto, chiamato semplicemente “Hard”, è in fase di lavorazione nella grotta di Flatanger, in Norvegia. L'altro progetto che potenzialmente è “più difficile de “La Dura Dura” invece è a cura di Chris Sharma, è ad Oliana e si chiama “Le Blond Project”, in onore di Patrick Edlinger. La gara verso il top è aperta.

 



Si è conclusa ieri l'edizione 2016 di Horseshoe Hell, uno dei contest di arrampicata più allucinanti del mondo. Quattro giorni di arrampicata sportiva in Arkansas, impaccati di eventi fuori di testa e in cui i concorrenti, travestiti nei modi più disparati, cercano di chiudere il maggior numero di vie possibile. Segnatelo per l'anno prossimo!

 



L'Adidas Rockstar, tenuto per l'edizione 2016 a Stoccarda, è un contest boulder a eliminazione diretta tra i migliori talenti del mondo. Quest'anno l'ha spuntata, tra le donne, Janja Garnbret, che a 16 anni sta già creando un curriculum di valore assoluto nelle gare su plastica. Vedremo se saprà confermarsi anche sulla roccia! Tra gli uomini il Campione del Mondo Boulder Tomoa Narasaki ha battuto in finale il tedesco Jan Hojer, aggiudicandosi così la vittoria anche di questo evento.


Leggi le altre novelle d'arrampicata.