CAMP Cassin ha portato all’Ispo Munich di gennaio, la fiera più importante in tema di outdoor, delle novità dedicate agli appassionati di attività invernali e ghiaccio, una delle quali ha anche vinto l’onorevole premio Ispo Gold Award. Si tratta della piccozza CAMP Corsa Race che, con i suoi 185 grammi di peso, rappresenta la piccozza certificata EN 13089 più leggera al mondo. È destinata a chi fa della leggerezza una priorità assoluta, quindi a chi partecipa a gare di scialpinismo o escursioni su neve e ghiaccio molto lunghe ed impegnative.



CAMP ha raggiunto questi standard elevatissimi di leggerezza e resistenza grazie alla struttura interamente in alluminio e alla riduzione del materiale nel manico: lo spessore ridotto e variabile, insieme ad un grip integrato nella lavorazione del materiale, garantiscono anche un’ottima presa ed una maneggevolezza sorprendente. La piccozza Corsa Race è disponibile nella lunghezza da 50 cm.



Sempre nella famiglia delle piccozze CAMP presenta anche la Corsa Alpine, un modello più tecnico e duraturo grazie alla sua struttura in acciaio; la curvatura del manico simile a quello della piccozza Corsa Nanotech è particolarmente adatta per canali e terreni misti da facili a mediamente impegnativi. La lama ha uno spessore di 4 mm che si riduce a 3 mm verso la punta per un inserimento molto più rapido ed efficace su ghiaccio e neve dura. Trovi la Corsa Alpine nelle versioni da 45, 55 e 65 cm. Nonostante la struttura in acciaio, il peso è altamente competitivo: parliamo infatti di solamente 240 grammi nella lunghezza da 45 cm.



Ultima novità tra le piccozze è la X- All Mountains nella sua nuova versione con una testata ridisegnata per una maggior precisione di battuta nel ghiaccio. Il peso infatti è maggiore nella parte anteriore della piccozza per facilitare l’entrata nel ghiaccio, mentre le lame mantengono la stessa flessibilità della piccozza X-Dream; il trigger rimane anche regolabile e possiamo dotarla di martello o paletta a seconda delle esisgenze. La nuova X-All Mountains è pensata per le cascate di ghiaccio, il drytooling e vie di misto.



Dalle piccozze passiamo ai ramponi con il nuovo modello Skimo Pure Nanotech che, con i loro 592 grammi al paio, rappresentano i ramponi più leggeri al mondo ma sono comunque realizzati in acciaio inossidabile per una durata ottimale nel tempo ed una prestazione eccellente su ghiaccio e neve dura. I ramponi Skimo sono forniti di fermo anteriore T-Stop e, come le altre novità CAMP, saranno disponibili a partire dal prossimo autunno.



Infine CAMP ci presenta i nuovi chiodi da ghaccio Rocket e Rocket Plus; i primi sono dotati di anello fisso a destra e manovella estraibile, mentre i Rocket Plus permettono di evitare l’utilizzo dei rinvii grazie alle fettucce in dyneema. Il chiodo infatti è direttamente rinviabile, e puoi piantarli o rimuoverli dal ghiaccio anche con la corda già passata nel moschettone; la piastrina rotante infatti riesce a seguire la posizione del chiodo durante l’avvitamento senza far annodare la corda. Il materiale dei chiodi Rocket e Rocket Plus è acciaio inossidabile, mentre la levetta è in alluminio: il peso è quindi molto ridotto e, utilizzati in abbinamento ai moschettoni Nano 22 o Photon Wire, raggiungono un incredibile record di leggerezza nell’ambito delle protezioni da ghiaccio. Puoi trovare i Rocket in quattro misure più una XS, mentre i Rocket Plus prevedono tre lunghezze.



Ti ricordiamo che tutti i nuovi prodotti Cassin saranno disponibili per la vendita a partire dal prossimo autunno; segui tutte le novità anche sulla nostra pagina Facebook ed  Instagram!



Piccozza Camp Corsa Race



 

 

10 febbraio 2020